Search

Languages

English flag Japanese flag Germany flag Spanish flag French flag
Chinese flag Italian flag Russian flag Saudi Arabian flag Portugese flag

Todays Quote Change quote

Shodo


image


Shodo significa "Il cammino della calligrafia (Sho)." Shodo è calligrafia giapponese scritto con sumi (inchiostro) e un pennello, di solito, ma non sempre, su carta utilizzando caratteri cinesi e/o giapponese. Può consistere in un pezzo di shodo solo un singolo carattere, alcuni o anche centinaia, non non c'è nessun numero stabilito. La scrittura può essere sia tutto o una parte di una poesia, un modo di dire o idioma o un commento su qualcosa fatto, visto o sentito.

Non ci sono davvero restrizioni su ciò che può essere scritta, tuttavia lo scopo del pezzo è di solito ispirare, incoraggiare, elevare o commemorare un evento. Sebbene nostalgia, nostalgia e anche una certa quantità di tristezza può essere espressa, la sensazione generale non dovrebbe essere negativa. Tradizionalmente shodo è stato trovato in templi, santuari e il tokonoma (Alcova utilizzato per visualizzare l'arte e dei beni preziosi) delle case. Oggi shodo può essere trovato ovunque. Nelle case di stile occidentale che viene visualizzato nello stesso modo come immagini, manifesti e fotografie sono.

Shodo è comune anche in aree di ricevimento delle aziende, ristoranti, Alberghi, ecc. Il pezzo può essere scelto per un motivo particolare, cioè a portare fortuna, prosperità, longevità, successo, o semplicemente perché sembra buono ed è la giusta dimensione. Spesso c'è un elemento stagionale in un pezzo di shodo, e in Giappone è cambiato shodo sul display secondo la stagione o l'evento.

L'arte di shodo è provenuto in Cina e giunse in Giappone nel sesto o settimo secolo, insieme ai metodi per la fabbricazione di pennelli, inchiostro e carta. In quei giorni, la calligrafia era una parte essenziale dell'educazione dei membri delle famiglie nobili regnante. Ma col passare del tempo, l'arte diffusa tra la gente comune come bene. Shodo, oggi è una delle molte arti giapponesi culturale (come sono kado, o fiore arrangiamento; chado o tè cerimonia; e budo, le arti marziali).

Calligrafia ha cominciato a filtrare in Giappone durante il settimo secolo A.D. buddismo dall'India aveva viaggiato attraverso la Cina e stava facendo molti convertiti in Giappone, tra cui gli imperatori. Scritture buddiste sono state registrate in scrittura cinese. Questo è stato prodotto da sacerdoti e fu esteticamente molto piacevole. Fu il più famoso calligrafo giapponese probabilmente il monaco buddista Kukai. Una storia record come l'imperatore Tokusokutei gli ha chiesto di riscrivere una sezione di un cinque gravemente danneggiato con pannelli di schermo.

Kukai dice di avere preso un pennello in ogni mano, stringeva tra le dita del ogni piede, un altro posto tra i denti e immediatamente scritti cinque colonne di versi simultaneamente! In quei giorni, la calligrafia era una parte essenziale dell'educazione dei membri delle famiglie nobili regnante. Ma col passare del tempo, l'arte diffusa tra la gente comune come bene. Al giorno d'oggi la calligrafia non è solo una forma d'arte da ammirare: gente la usa per scrivere nuovo anno ' carte di s e in altre situazioni nella loro vita quotidiana.

image

Ci sono cinque gli script di base in calligrafia giapponese: tensho (stile sigillo), reisho (scriba ' stile s), kaisho (stile blocco), gyosho (stile semi-cursive), sosho (stile corsivo, letteralmente "scrittura erba"). Gli script di cinesi base cinque sono: Zhuan-shu (sigillo style), oi-shu (scriba ' stile s), Kai-shu (stile blocco), xing-shu (stile semi-cursive), cao-shi (stile corsivo).

Tutti questi erano apparsi prima della fine del IV secolo. Oltre a questi giapponesi sviluppato i caratteri kana durante l'ottavo secolo, personaggi che esprimono suoni in contrasto con i caratteri usati ideographically. Hanno tre tipi Kana stati sviluppati, manyogana, hiragana e katakana. I manyogana sono determinati caratteri cinesi (kanji) usati foneticamente per rappresentare le sillabe di La raccolta di poesie del VIII secolo Manyoshu il nome giapponese e sono.

Al momento che questa raccolta è stata compilata il giapponese ha avuto nessun sistema di scrittura di i propri. Alcune delle poesie giapponesi sono stati resi in caratteri cinesi usati foneticamente e in altri i caratteri cinesi sono stati utilizzati a volte foneticamente e a volte ideographically. Fuori di questo, di semplificazione drastica, venne hiragana e katakana. Nelle mani delle nobildonne giapponese, hiragana sviluppato in uno script bello che è l'unico stile calligrafico del Giappone.

image

Il diagramma seguente mostra i materiali di base necessari in shodo:

Tutte le arti culturale giapponese hanno una forte interrelazione e caratteristiche molto simili, cioè hara, ki, fudoshin, richiedono/USA. Come dichiarato da Eri Takase, "... con il pennello di calligrafia, come con la spada, uno non può sfuggire dagli effetti di indecisione e di esitazione. Uno non può ricominciare. Uno non può cambiare ciò che è già stato fatto. Con calligrafia come con la cerimonia del tè con le arti marziali, come tutti i movimenti sono visibili e parte integrante dell'arte. La velocità con cui viene disegnata la linea. La pausa. La fluidità del uno movimento nel successivo. Una linea potente. Una linea dolce. Tutto visibile. Tutti parte integrante dell'arte".

Così che cosa rende buona calligrafia? Molto semplicemente buona calligrafia è un pezzo che è stato mantenuto dall'artista e apprezzato da qualcun altro. La maggior parte dei calligrafia è distrutto, e un artista può trascorrere settimane cercando di ottenere qualcosa che egli pensa che è abbastanza buono, non deve essere usato per illuminare il fuoco. Alcuni dei miei pezzi migliori sono state fatte quando ho ' ve state stanco, freddo e fame e così arrabbiato con mia goffaggine che non ho giurato di mai per prendere un pennello nuovamente.

Altre volte posso fare quattro o cinque pezzi buone in un giorno. Quindi, se essa ha sopravvissuto il primo test e non stato gettato via, comprato da qualcun altro, perché gli piace, penso che sia giusto dire che è un buon pezzo. Un grande pezzo è quella che anche se si possono vedere molte volte e ammirarlo, ci sono ancora tempi quando basta smettere e hanno un altro sguardo lungo presso il nero e gli spazi tra i tratti, perché gli spazi sono importanti quanto i tratti.

Calligrafia è un'arte del momento che dura per un millennio. Ogni pezzo è unico e non può mai essere ricreato. Dopo la cerimonia del tè estate di cui sopra ho fatto molti più Kage, ma no due erano gli stessi, e il colore dell'inchiostro sempre era troppo diverso. La quantità di inchiostro sul pennello, il colore dell'inchiostro, la condizione del pennello e la pressione e velocità i tratti di pennello; la carta; e la maggior parte di tutti gli spazi tra i tratti. Nel corso del tempo il pezzo viene modificato, la carta cambia colore, molte persone non piace la nuova carta, ma preferiscono carta ingiallita o alterata.

Una cornice o scorrimento può migliorare la bellezza del pezzo. La posizione in una stanza e l'illuminazione può essere utilizzata per sottolineare ulteriormente il significato del pezzo. Ma gli occidentali non dovrebbero essere messi fuori se piace qualcosa, ma don ' t capire o può ' t leggerlo. Mai acquistare un pezzo semplicemente per il significato solo acquistare un pezzo perché ti è piaciuto l'aspetto di esso in primo luogo, allora si sarà non fare un errore, è veramente piaciuto.

Fragilità. Shodo è fatto con una spazzola piena di inchiostro su carta molto sottile, spesso a mano. Spesso la carta sarà irregolare e ci saranno fibre di vari tipi che causano l'inchiostro a sanguinare. Tutto questo si aggiunge alla bellezza del pezzo, ma purtroppo questo rende anche il pezzo ancora più fragile. Così quando si arriva in primo luogo il pezzo senza cornice di shodo fragile si dovrebbe proteggerla in qualche modo più presto. Il modo più semplice è di averlo incorniciato, ma non ricordo di gestire con attenzione il pezzo. Solo una volta che essa è veramente protetto può davvero ottenete per ammirare quello che hai.

student

In questi giorni, la maggior parte dei giapponesi utilizzano matite, penne cancellabile o ballpoints per scrivere lettere e altri documenti. Ma l'arte di shodo (calligrafia), dove un pennello intinto inchiostro viene utilizzato artisticamente per creare cinese kanji e caratteri kana giapponese, rimane una parte tradizionale del Giappone ' cultura s. Opere di calligrafia sono ammirate per la composizione accurata dei loro personaggi, naturalmente, ma anche per il modo in cui il pennello viene gestito nella loro creazione, l'ombreggiatura dell'inchiostro e il posizionamento equilibrato dei caratteri sulla carta.

All'inizio nella scuola elementare, gli studenti imparano le basi della calligrafia in calligrafia classi. All'inizio di ogni anno civile, i bambini si riuniscono per prendere parte ad un'attività conosciuto come kakizome, dove si creano calligrafici funziona che simboleggia i loro auguri per il nuovo anno. Gli studenti praticano loro calligrafia per migliorare la loro calligrafia, talvolta copiati a opere di famosi calligrafi dal passato. Alcuni studenti delle scuole elementari e medie anche andare a scuole speciali per apprendere l'arte, frequentando classi la sera e nei fine settimana a diventare in grado di scrivere caratteri belle.

Includono diversi tipi di calligrafiaKaisho, o "stile quadrato", dove i tratti i personaggi sono precisamente disegnati in modo stampato;Gyosho, o "semicursive", che è scritta in modo più veloce e più liberamente; eSosho, o "corsivo", un metodo molto più libero, più fluido dove i personaggi ' tratti possono piegare e curva. Un'ampia varietà di carta può essere utilizzata anche perShodo. In un certo tipo di calligrafia chiamatochirashi-gaki, ad esempio, una tradizionale 31-sillaba poema giapponese (chiamato unWaka) è scritto su un pezzo quadrato di carta. Lo scrittore può iniziare le linee del poema a diversi livelli sul libro di ritrarre il ritmo del verso, o scrivere in tonalità più scura e più leggera di inchiostro per dare un senso di profondità le parole, rendendo l'aspetto di lavoro quasi come un paesaggio dipinto.
up