Search

Languages

English flag Japanese flag Germany flag Spanish flag French flag
Chinese flag Italian flag Russian flag Saudi Arabian flag Portugese flag

Todays Quote Change quote

Progettazione della casa da tè|La via del tè|Un invito al tè|Preparazione per la cerimonia
All'interno della casa del tè|Il pasto|La sala da tè|Utensili
Il mondo spirituale di tè|Preparazione per la partenza

La casa da tè

Progettazione della casa da tè.

Prima il tè la raccolta, l'host deve assicurarsi che la sala da tè è accuratamente pulita e che il pozzo del fuoco, il tatami e il panno di lino tè, la frusta di tè, siviera e il fukusa sono tutti senza macchia. Le bacchette, il resto del coperchio, la pipa ad acqua che porta lavabo, le bacchette per il pozzo di detriti nel giardino sono sostituite da quelli nuovi, fatte di bambù verde. Tutti gli utensili di tè usati per la cerimonia devono essere organizzati nei loro luoghi corretto. Una volta fatto tutto questo, la cerimonia del tè può iniziare non appena arrivano gli ospiti.imageUna piccola stanza vicino al cancello del giardino è sempre disponibile per gli ospiti di attesa prima dell'inizio della cerimonia. Un tappeto è deposto là fuori per gli ospiti a sedersi sul e tazze di acqua calda sono forniti per chi ha sete. Un bollitore di ferro è messo sopra la stufa. Un vassoio di tabacco è collocato all'interno della sala d'attesa con un contenitore per tabacco sciolto nelle vicinanze, come pure due tubi giapponese. Non c'è fumatori consentiti nella sala da tè.

L'impressione dominante uno ha a entrare in unchashitsu, una casa da tè, è uno di luce molto tenui e riposo. La casa da tè è in contrasto con architettura casa giapponese ordinario nella sua mancanza di apertura. In case da tè, aperture di finestra sono piccole e con attenzione posta a mettere luce esattamente dove sarà più efficacia.

Le dimensioni delle sale da tè possono variare da un quarto e tre stuoie (tatami) fino a non più di otto. Spesso hanno tetti, muri di argilla, di paglia e sono costruiti con materiali poco costosi come cedro, bambù, paulownia e pino. Tali case da tè evocano la dimora classica del recluso buddista. Quando tè è preso in una casa da tè, la pratica è quello di utilizzare due Coppe: terrà una grande per la produzione di birra che circa un Aiutali, e una tazza ditale, più piccola di un piattino demi-tasse, che è posto sul lato bottom-up su di esso.

image

Il pavimento

Al piano della casa da tè è coperto con una stuoia di bambù chiamata un tatami mat. Il piano viene generato solo nell'alcova ed è decorato con articoli celebre tè di antica origine.

Il soffitto

Le case erano costruite con soffitti alti, ma è stato trovato che l'altezza in una sala da tè piccoli ospiti ha fatto sentire unrestful. Poi, i soffitti sono stati ridotti a sette metri, poi a sei. Per evitare una sensazione angusta, il soffitto era alternando altezze. Ad esempio, il soffitto Alcova è stata fatta un po' superiore a soffitto in altre parti della stanza ed è stato coperto con un pezzo di bordo, mentre il soffitto sopra l'host ' sedile s come fatto di poco inferiore rispetto alla sezione sopra gli ospiti ' posto al fine di mostrare l'umiltà. I materiali leggeri utilizzati per soffitti sala tè erano herpes zoster, vimini, bambù e canneti.

Le mura

Pareti di carta evoluti nelle pareti di fango quando i costruttori ha iniziato a utilizzare i registri come i messaggi di supporto. L'uso delle mura di fango ha reso possibile creare stanze con angoli arrotondati e per sale da tè essere costruito in forma circolare intorno a un palo centrale.

Le finestre

Le finestre della sala tè erano strettamente imparentate con la costruzione delle mura. Un architrave fu posato da un posto a altro, e lo spazio tra di loro è stato fatto in una finestra. Questa struttura ha lasciato poca luce nella capanna piccolo tè e l'architrave guardato fuori luogo così una finestra tagliata in parte inferiore del muro potrebbe essere costruita in varie dimensioni e consentito più luce in. Tali finestre basse fornito di ventilazione e di una migliore visualizzazione dei paesaggi naturali o giardino, dal momento che il popolo sedette sul pavimento. Un'altra caratteristica della finestra capanna tè era le griglie di bambù che non solo lasciano entrare più luce, ma ha contribuito a creare un'atmosfera di serenità.

L'Host ' s ingresso

imageQuesta è una miniatura ingresso utilizzato dall'host, originariamente più bassi di quanto lo sia oggi, attraverso il quale l'ospite ha a rannicchiarsi per entrare - un altro dispositivo che ha installato un senso di umiltà nell'ostia.

Gli ospiti ' ingresso

Questo è un secondo ingresso attraverso il quale gli ospiti hanno a chinarsi per entrare nella stanza del tè. L'ingresso è fatto di legno. Gli ospiti ' ingresso accovacciato significò l'umiltà, ma anche, come la stanza è diventato più piccola era necessario per piegarsi all'ingresso a guardare la pergamena appeso all'interno. Ha anche dimostrato rispetto agli ospiti già seduto in casa.

Alcune persone dicono che l'ingresso è stato progettato in modo da impedire l'ingresso di intrusi, ma questo è dubbio, perché la porta è solo un quarto di un centimetro di spessore e potrebbe facilmente essere rotto con una Spinta. La porta della sala tè è lasciata leggermente aperta così esso potrebbe essere aperto con facilità. Quando l'ospite acquatta sul trampolino e tocca la porta, egli trova che e ancora bagnata in luoghi, lui/lei che dà una sensazione rinfrescante.

Il momento che la porta è aperta, l'alcova e appeso scorrimento entrano in vista. Da questo punto, si può vedere all'interno della piccola stanza. Dopo un rapido sguardo, si piega e si insinua, in primo luogo la testa. L'ultimo ospite per entrare si spegne e spingete la porta. La serratura della porta dà agli ospiti una sensazione di isolamento.

Chanoyu - la via del tè

imageStoria-Chanoyu"caldo dell'acqua per il tè" e significa una sfera cultura specifica, sviluppata da bere matcha (tè in polvere) che offre ristoro per il corpo e l'anima. Primo introdotto dalla Cina al Giappone come ausilio meditativo per monaci Zen, l'abitudine di bere il tè evoluta in un'arte altamente sofisticata e poliedrica durante il XVI secolo. True per i buddhisti insegnamento di trovare il dharma (sanscrito: "la natura di Buddha") in ogni essere senziente, la filosofia di baseChanoyuera sfidare la classe ed era, pertanto, praticato dai monaci, ma anche da guerrieri e mercanti.

Principi-L'unica sfera culturale diChanoyusi fonda su quattro principi-wa(armonia),Kei(rispetto),sei(purezza), eJaku(tranquillità). Ogni principio si esprime attraverso gli stili formali, i gesti, gli oggetti selezionati e l'ambiente olistico sala da tè preparato per un momento specifico, luogo e occasione di incontro con l'ospite per il tè. Eppure, è un processo emanato nel tempo che intreccia i quattro principi insieme per creare questa sfera. In questo senso, la cultura non è un quadro statico di riferimento, ma un campo dove avviene il processo di coltivazione.

Processo-La sala da tè è una rappresentazione fisica di questa sfera cultura. Nel suo formato tradizionale, è uno spazio vacante con nessun ornamenti. L'host del tè raccolta, così, prepara tutto in anticipo per "impostare la fase." purificazione di tutti gli elementi che entra nel mondo del tè, tra cui il giardino con la roji, la sala da tè e gli utensili di tè, è la parte più importante della preparazione. Manners, regole, e formalismo nel gesto che sono visibili in chanoyu può manifestarsi con un incessante flusso solo quando la profonda attenzione ai dettagli è stato pagato dall'host per preparare il suo mente per l'occasione. Essere preparati è pagare rispetto all'ospite, e quando l'host incontra l'ospite che partecipa come rispettosamente in occasione, la comunicazione armoniosa tra di loro viene generata reciprocamente.

Tuttavia, sul palco per un raduno di tè è pianificato, progettato e goduto solo per essere smantellato dopo sua fruizione. Alla fine dell'occasione porta un attimo agrodolce al sia guest e host. Il raduno è finita; l'ospite lascia la sala da tè. L'host ora siede da solo la sala da tè, contemplando e apprezzando il momento condiviso che questa persona appena vissuto. Mentre l'host comincia a pulire la stanza, lo spazio vuoto è soffuso con persistente il calore generato dall'interazione umana e con tranquillità che riflette il passare del tempo.

Continuità-La sfera diChanoyu, poi, è caratteristicamente temporale. È questa natura temporale che mantiene un ciclo perpetuo di inizio, che termina e rilancio di sé. In ogni forma di sua manifestazioneChanoyucoltiva la creatività riflettente del tempo e dello spazio. Se utilizzando utensili quotidiani coreani tenuto un'estetica attinenza con il maestro del tè Cinquecento Sen Rikyu, progettazione di utensili da tè di metallo del sapore del Bauhaus può tenere più rilevanza per un artista contemporaneo. Qui la creazione coinvolge coltivare il nuovo valore prendendo qualcosa che detiene certo significato in un contesto e collocandola in un fotogramma diverso di tempo e spazio. Sfera culturale diChanoyu, pertanto, rimane sempre aperto.

Chanoyupuò essere descritto come un gioco intellettuale che richiedono intenso facoltà creativa. È bene metterlo in uso come un polestar per la vita umana, ed è anche bene a godere come una forma di arte concettuale. Questo è precisamente perchéChanoyupuò costituire un modo di vita che dura attraverso tempi che cambiano.

Un invito a tè.

image
In estate gli ospiti vengono presto per tè, prima il calore del giorno. Il giardino è cosparso di acqua. Le pietre miliare brillano al mattino presto leggero, umido e freddo, come un sentiero di montagna attraverso una foresta di bambù e cedri. C'è un senso di colmare, attraversando, procedere più profondo verso il giardino e lasciando la polvere del mondo dietro. Le foglie frusciano nel vento. Un'area coperta di attesa appare dove gli ospiti sorseggiare acqua fresco, appena disegnata da tazze di porcellana traslucido. Acqua tracciata dalla stessa fonte verrà utilizzato in seguito per il tè.

La casa da tè è fatta di materiali più ordinari: paglia, corteccia, canneti, bambù, legno, carta e argilla. L'ingresso è bassa, un minuscolo door solo due piedi quadrati. Uno ad uno, gli ospiti avvicinano un passo di pietra, piegano basso e scoot in una piccola stanza di ombra e di luce. Essi sono accolti dal suono dolce di ebollizione l'acqua e il delicato aroma di sandalo. Una pergamena si blocca nell'alcova scarsamente illuminata con parole che parlano di vento o l'acqua. Reed inumidito bui coprono le finestre, le goccioline di acqua glitter al sole. La sensazione è fresco e rinfrescante. Gli ospiti sedersi tranquillamente, assorbendo l'atmosfera tranquilla.

In autunno o in inverno, gli ospiti arrivano nel tardo pomeriggio o sera. Essi fanno strada lungo un percorso sparso con foglie di quercia rossa. La sala da tè è riscaldata da candele e lampade a olio, e il profumo di aloewood e chiodi di garofano riempie lo spazio molto piccolo. Il bollitore ribolle su un affondate focolare vicino al centro della stanza. Gli ospiti si riuniscono vicino all'orologio, poiché l'host aggiunge carbone di legna per il fuoco.

Apasto leggerodi zuppa calda, riso, pesce alla griglia e sottaceti sono serviti su vassoi di lacca nera e piatti in ceramica. Amor è versato in tazze rossi poco profonde. Viene passato un vassoio di cedro con prelibatezze dalla montagna e dal mare. Una scatola impilata riempita con tartufo come dolci è lasciata con gli ospiti a mangiare. Essi rinviare a l'area di attesa, dove sedersi per un attimo e godere del giardino.

Quando gli ospiti ritornano, trovano la sala da tè cambiata. Nell'alcova dove era stata la pergamena c'è ora un semplice floreale in un vaso di bambù - un ramo di acero e un bianco camelia. Il bollitore è stato iscritto da oggetti usati per la fabbricazione di tè: un vaso di ceramica d'acqua e un contenitore di tè in ceramica piccola racchiusi in un sacchetto di seta. Ha approfondito lo stato d'animo della raccolta, e ora tutti tacciono.

L'host entra nella stanza con una ciotola di tè singolo. Il suono dei suoi piedi spazzolatura tatami, stuoie si mescola con il dolce sibilo del bollitore. Suoi movimenti sono ritmiche e liscia come egli scarta il contenitore di tè dal sacchetto di seta, pulisce la ciotola, si aggiudica nel tè in polvere e mestoli di acqua dal bollitore. Movimento al movimento, i gesti si fondono senza soluzione di continuità come egli mescola il tè e l'acqua con una frusta di bambù piccolo.

La ciotola di tè è posto di fronte a un ospite. Egli riprende. La ruvida ceramica nera è come una pietra calda in mano, un paesaggio di tè verde smeraldo all'interno. Tutto ciò è tranquilla: il gusto del tè, la compagnia degli altri, il cuore dell'host. Le parole dello scorrimento ancora indugiare nella mente e portare a un profondo sentimento per cose del momento.

Preparazione per la cerimonia

imageChaji è una presentazione completa di tè con un pasto. Come in praticamente ogni cerimonia del tè, l'host può trascorrere giorni andando oltre le minuzie per assicurare che questa cerimonia sarà perfetta. Attraverso il tè, il riconoscimento è dato che ogni incontro umano è un singolare occasione che può e mai sarà, recidiva nuovamente esattamente. Così ogni aspetto del tè deve essere gustato per ciò che esso dà i partecipanti.

La cerimonia si svolge in una stanza disegnati e destinati per il tè. Si chiama il chashitsu. Di solito questa stanza è all'interno della casa del tè, che si trova dal residence, nel giardino.

Gli ospiti (quattro è il numero preferito) sono mostrati nella machiai (sala d'attesa). Qui, il hanto (assistente all'host) offre loro sayu (l'acqua calda che sarà utilizzato per fare il tè). Mentre qui, gli ospiti scegliere uno dei loro gruppo di agire come l'ospite principale. Il hanto allora conduce gli ospiti, ospite principale direttamente dietro, a un giardino spolverate di acqua priva di fiori. Si chiama roji (terreno di rugiada). Qui gli ospiti liberarsi della polvere del mondo.

Poi sedile se stessi sul koshikake machiai (Panca attesa), anticipando l'approccio dell'host che ha il titolo ufficiale teishu (maestro di casa).

Appena prima di ricevere gli ospiti, il teishu si riempie il tsukubai (bacino di pietra), che si trova fra le pietre Bassi con acqua fresca. Prendendo un mestolo di acqua la teishu purifica le mani e la bocca, quindi procede attraverso il chumon (cancello medio) per accogliere i suoi ospiti con un inchino. Parole non sono parlato. La teishu conduce l'hanto, l'ospite principale e le altre (in questo ordine) attraverso il chumon che simboleggia la porta tra il mondo fisico grossolano e il mondo spirituale di tè.

Ospiti e hanto purificarsi presso il tsukubai e immettere la casa da tè. Il porta scorrevole è solo trenta sei pollici ad alta. Così tutti coloro che entrano deve inchinarsi loro teste e rannicchiarsi. Questa porta punti alla realtà che tutti sono uguali nel tè, indipendentemente dalla condizione o posizione sociale. L'ultima persona a spingete la porta.

Dentro la casa da tè

imageLa stanza è privo di qualsiasi decorazione ad eccezione di un'alcova chiamata tokonoma. Appeso nell'alcova è un kakemono (scorrimento pittura), accuratamente selezionati dall'host, che rivela il tema della cerimonia. Le scritture buddiste su pergamena sono da un maestro e si chiama bokuseki (tracce d'inchiostro). Ogni ospite ammira lo scroll a sua volta, poi si esamina la kama (bollitore) e il focolare (furo per il tipo portatile) e ro per il tipo impostato nel pavimento in inverno per fornire calore, che sono state poste appena prima che essi sono stati accolti dall'host. Poi sono seduti secondo la loro rispettive posizioni nella cerimonia.

L'host può ospitare lo stesso e saluti sono scambiati, in primo luogo tra l'host e ospite di principio, poi l'host e altri ospiti. Un fuoco di carbone è poi costruito se è stagione ro e dopo il pasto se è furo stagione. Nella stagione ro impastata incenso è messo nell'incenso fuoco e legno di sandalo nella stagione furo.

Il pasto (se servito)

Ogni ospite viene servito un pasto chiamato chakaiseki. Servito su un vassoio con le bacchette di cedro fresco, il pasto è costituito da tre corsi. Sul vassoio è cotto il riso bianco in una ciotola in ceramica che sarà essere mangiato con altri piatti, zuppa di miso, che viene servito in lacca coperto ciotole e pesce crudo, verdure sott'aceto o sott'aceto o pianura in un piatto in ceramica.

Amor è servita. Il primo corso è chiamato hashiarai (le bacchette di risciacquo). Nimono (cibi cotte lentamente in brodo) in piatti separati lacca coperto. Yakimono (cibi alla griglia) vengono serviti in porzioni individuali su piatti in ceramica. Zuppa e riso aggiuntivo viene offerto ogni ospite. In questo corso l'host può mangiare, se sceglie. Al palato è quindi cancellato con kosuimono, un semplice brodo chiaro servito in ciotole di lacca coperto.

Il prossimo corso prende il nome dalla riverenza scintoista della natura. Si chiama hassun, che è anche il nome per il semplice vassoio in legno che viene utilizzato per servire questo corso. Questo corso è costituito da uminomono e yamanomono (frutti di mare e montagna cibo rispettivamente) che significano l'abbondanza del mare e della terra. L'host mangia durante questo corso ed è servita amor da ogni ospite. La posizione del server è considerata una posizione superiore e, per assicurare la parità di tutti nella sala da tè, ognuno agisce come host se solo momentaneamente.

Konomono (cose fragrante) vengono serviti in piccole ciotole in ceramica e riso rosolato è servita in abbondante acqua salata in una brocca di lacca, che rappresenta l'ultimo del riso. Ogni ospite pulisce gli utensili che hanno usato con carta morbido che portano. Per concludere il pasto viene servito un omogashi (dolce principale). L'host invita quindi suoi ospiti a ritirarsi in giardino o sala d'attesa, mentre si prepara per il tè.

Una volta che gli ospiti hanno partì, l'host rimuove lo scroll e lo sostituisce con fiori. La stanza è spazzata e gli utensili per la preparazione di koi cha sono disposti. Oltre tredici singoli elementi vengono utilizzati. Ognuno è costosa e considerato un oggetto d'arte.

La sala da tè

imageForma:Una sala da tè tradizionale è costituito da un piccolo cottage costruito in legno e bambù. Una piccola stanza, dove sono attesi non più di cinque ospiti, ha praticamente qualsiasi ornamentazione permanente. Tutti gli elementi architettonici - una finestra su reticolo, travi di bambù, un'esposta colonna di legna naturale,Tatamistuoie di paglia e così via - impostare l'ambiente di base. Ci sono tanti manifestazioni di sale da tè come ci sono seguaci del modo di tè che dedicano la loro energia nel visualizzare le loro impostazioni ideale per una tazza di tè.



Spazio.
Tuttavia, una sala da tè non stare in piedi da sola. Si è definito dall'ambiente ed è inseparabile dalla miriade di significati incarnata all'interno di vari elementi che lo circondano. Il più importante di questi elementi, ilRoji(uno stretto sentiero che conduce a una sala da tè) invita l'ospite a sbarazzarsi di uno ' s auto delle preoccupazioni mondane. È anche uno spazio di transizione dove si lascia alle spalle tutte le convenzioni soffocante che ostacolano una ' esperienza s della vita al suo massimo. Nella mostra attuale, il "tunnel del percorso," un corridoio formato da schermi illuminati carta giapponese, astrattamente ricrea lo spazio dellaRojinella Galleria C.V. Starr e conduce il visitatore nel mondo del tè come reinventato in termini non convenzionale e suggestivi.image

Ispirazione-
Le gallerie di Asia Society, un tè"," il luogo dove una cerimonia del tè tradizionalmente si svolge, è trattata non come una norma architettonica da seguire, ma piuttosto come un soggetto in cui gli artisti contemporanei selezionati esplorare le idee diChanoyu. Artista newyorkese Gu Wenda sviluppato un'installazione nella Galleria Arthur Ross basato sulla sua interpretazione unica di tè. La Galleria Starr, d'altra parte, presenta quattro sale da tè da architetti e designer giapponese. Mentre ogni sala da tè in mostra nella Galleria Starr rileva la propria parentela con i principi estetici fondamentali stabiliti dal Sen Rikyu, lo spazio l'intera galleria è stato progettato per mantenere un flusso costante, dal tutti i giorni spazio al Regno di tè e da una sala da tè a un altro, nei sensi fisici e metafisici.

Utensili

Individualismo-Sen Rikyu (1522-1591) si dice che sono menzionati, "Suki(stile estetico) inChanoyunon è la copia gli altri."stabilire saldamente nell'estetica tè il proprio stile basato sulla gravità, austerità e malinconia, ha introdotto il periodo più all'avanguardia nella storia dellaChanoyuda commissionare i propri progetti di utensili da tè, piuttosto che utilizzare le mercanzie cinesi che erano stati gli utensili più pregiati. La creazione di nuovi tipi di utensili proclamato l'inizio di un nuovo modo di tè.

Un spirito innovativo sviluppato fuori del credo basato su Zen di "vivere nel presente." ereditando questo spirito, Rikyu ' discepolo s Furuta Oribe formata la sua strada di tè con i suoi disegni di utensile, loro malizia liberamente espresso in contrasto con Rikyu ' preferenza s per semplicità riservati. Arco di mezzo secolo,Chanoyuprodotto distinti maestri cui contributi a sviluppi successivi utensili da tè sono incommensurabili.

Oggi quattro secoli più tardi, l'individualismo rimane il perseguimento di artisti che lavorano verso il raggiungimento di un proprio linguaggio espressivo. Mentre i materiali utilizzati sono diversi come argilla, vetro, acrilico, bambù e ottone, gli artisti contemporanei presenti nella mostra attuale aderiscono alla stirpe dell'avanguardia.

Collaborazione - durante il raduno di tè, tuttavia, l'individualismo espressa attraverso disegni unici in utensili corrisponde con un certo tono tematico, stagionale o altrimenti, per incoraggiare un'esperienza olistica del momento. La natura collaborativa degli utensili assemblati per il tè, raccogliendo paralleli una composizione Orchestra. In quest'analogia, gli utensili di tè sono i membri di un'orchestra, piuttosto che di solisti. L'ospite, poi, è il direttore che li porta a risuonare con a vicenda. Come se l'ascolto di un Sinfonia, l'ospite segue il tema principale mentre godendo la funzionalità distinte e l'aspetto estetico che racchiude in sé ogni utensile.

Maggior parte del tèutensiliin mostra sono stati utilizzati in incontri reali tè dove artisti contemporanei e artigiani parteciparono a questa forma sinfonica d'arte, a volte come ospiti, altre volte come ospiti. L'obiettivo di una vetrina per gli utensili, così come i sale da tè in questa mostra è di incoraggiare gli spettatori a condurre attentamente la propria Sinfonia collaborativo, cioè,Chanoyu.

Il mondo spirituale di tè

Nella cerimonia del tè, acqua rappresenta yin e fuoco nello yang focolare. L'acqua si svolge in un barattolo chiamato ilmizusashi.Questo vaso gres contiene acqua fresca che simboleggia la purezza ed è toccato solo dall'host. Matcha è tenuto in un piccolo contenitore in ceramica chiamato un chaire che a sua volta è coperta da un shifuku (bel sacchetto di seta), che si trova di fronte la mizusashi. L'occasione detterà il tipo di tana (stand), utilizzato per visualizzare gli utensili prescelto.

Se il tè viene servito durante il giorno un gong è suonato, in serata una campana. Solitamente colpito o piolo cinque-sette volte, convoca gli ospiti torna a casa da tè. Essi purificare le mani e la bocca ancora una volta e immettere di nuovo come prima. Essi ammirare i fiori, il bollitore (Kama) e focolare e sedili stessi.

L'host entra con ilchawan(ciotola di tè) che detiene ilChasen(frusta del tè), chakin (il tè cloth) che è un panno lino bianco sbiancato utilizzato per asciugare la ciotola, e ilChashaku(scoop tè), uno scoop di bambù snello utilizzato per erogare il matcha, che poggia su di esso. Questi sono disposti accanto a jar acqua che rappresenta il sole (simbolico di yang); la ciotola è la luna (yin). Ritirandosi nella stanza di preparazione, l'host restituisce con il kensui (ciotola di acque reflue), ilhishaku(mestolo di acqua di bambù) e futaoki (un riposo di bambù verde per il coperchio kettle). Egli quindi si chiude la porta nella stanza di preparazione.

Utilizzando un fukusa (stoffa di seta bene), che rappresenta lo spirito dell'ospite, l'host purifica il contenitore di tè e la paletta. Profondo significato si trova nell'Ostia ' un'attenta ispezione s, pieghevoli ed il trattamento dei fukusa, per il suo livello di concentrazione e di stato di meditazione sono essere intensificata. Acqua calda è versò nella ciotola tè, viene sciacquato la frusta, il tè ciotola è svuotato e pulito con la chakin.

Sollevamento del tè scoop e contenitore di tè, l'host pone tre scoop di tè per ospite nella ciotola di tè. Acqua calda è versò dal bollitore in teabowl in quantità sufficiente a creare una pasta sottile con la frusta. Acqua supplementare è quindi aggiunti alla pasta può essere sbattuta in un liquido denso coerenza con la zuppa di piselli. Acqua inutilizzata in siviera viene restituito per il bollitore (Kama).

L'host passa la ciotola di tè all'ospite principale che si inchina in accettarla. La ciotola è rialzata e ruotare la mano da ammirare. L'ospite poi beve il tè, pulirà il bordo della vasca e passa la ciotola per il prossimo ospite che fa la stessa cosa come ospite principale.

Quando gli ospiti hanno assaggiato il tè la ciotola viene restituita all'host che si risciacqua. La frusta è risciacquato e lo scoop di tè e il contenitore di tè puliti.

Il contenitore di scoop e tè sono offerti agli ospiti per un esame. Una discussione di altri argomenti appropriati, la presentazione e gli oggetti si svolge.

Preparazione per la partenza

image
Il fuoco è poi ricostruito per usa cha (tè sottile). Questo tè verrà risciacquo il palato e simbolicamente prepara gli ospiti per lasciare il mondo spirituale di tè e reimmissione del mondo fisico. Articoli fumatori sono offerti, ma raramente fumatori prendere posto in una sala da tè. Questo è ma un segno per il relax.

Zabuton (cuscini) e teaburi (mano scaldapiatti) sono offerti. Per complimentarmi con cha usa, sono serviti higashi (caramelle secchi). USA cha e koi cha sono fatti allo stesso modo, eccetto che viene utilizzato meno tè in polvere di minore qualità, e si è dispensato da un contenitore di legno a forma di data chiamato unNatsume.

Ilciotola di tèè più decorativi in stile; e gli ospiti sono serviti individualmente una ciotola di questa birra forthy.

A conclusione, gli ospiti esprimono il loro apprezzamento per il tè e l'ammirazione per l'arte dell'host. Essi lasciare come host orologi dalla porta della casa da tè.
up